Il 16 settembre prossimo, il workshop dedicato alla candidatura per il Marchio del patrimonio europeo.
Si terrà il prossimo 16 settembre a Ventotene, presso la Sala polivalente del comune a partire dalle ore 17.30, il workshop “Ventotene e Santo Stefano: due isole, una storia e un patrimonio europeo. Verso la candidatura per il Marchio del patrimonio europeo”.
L’evento, organizzato dal comune di Ventotene, sarà dedicato alla presentazione della candidatura per il Marchio del patrimonio europeo e sarà l’occasione per condividere le esperienze di coloro che hanno già ottenuto il riconoscimento e per offrire degli spunti di riflessione verso la costruzione di una candidatura sostenibile e responsabile.
All’incontro parteciperanno, insieme al sindaco di Ventotene, Gerardo Santomauro, il Commissario straordinario del Governo per il recupero e la valorizzazione dell’ex carcere borbonico dell’isola di Santo Stefano – Ventotene, Silvia Costa; il Direttore dell’Agenzia del Demanio, Antonio Agostini; il Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini; il direttore dell’offerta informativa RAI, Giuseppina Paterniti; il direttore dell’Istituto Storico Italiano per l’età moderna e contemporanea, Marcello Verga, membro del panel europeo degli esperti per la selezione dei siti al Marchio; il coordinatore nazionale per il Marchio del patrimonio europeo, Elisabetta Scungio, del Segretariato generale del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.
A questi si affiancheranno rappresentanti dell’associazionismo, delle imprese e della comunità locali, con il comune intento di promuovere i valori europei rappresentati dalle due isole, nonché i referenti di due dei siti italiani che hanno già ottenuto il riconoscimento, il Museo Casa De Gasperi e l’Area archeologica di Ostia antica, come esempi di “buone pratiche”.
All’iniziativa prenderà parte, inoltre, il Sottosegretario di Stato al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, con delega al turismo, Lorenza Bonaccorsi.
Il workshop è parte di una serie di iniziative ideate per promuovere il riconoscimento di Ventotene quale “luogo della memoria e di riferimento ideale per la salvaguardia dei valori comuni ispiratori del processo di integrazione europea”, ottenuto con legge regionale n. 12 dello scorso 12 agosto.
Qui il programma completo e maggiori informazioni su Ventotene luogo della memoria