Kaunas 1919-1940, Lituania

Situata alla confluenza di due fiumi, il Neumunas e il Neris, Kaunas fu scelta come capitale provvisoria della Lituania a partire dal 1919 fino al 1940, all’indomani dell’indipendenza del Paese. La città di Vilnius, infatti, scelta come capitale de iure, in quel periodo rientrava ancora nei possedimenti della Repubblica di Polonia.

Il trasferimento del governo lituano a Kaunas portò ad un rapido sviluppo della città: la densità della popolazione crebbe di oltre 8 volte e l’area urbana si estese notevolmente. La città venne ampiamente modernizzata, divenendo il punto di accesso per la Lituania di tutte le correnti artistiche contemporanee europee nel periodo compreso tra le due guerre. Questo notevole sviluppo economico, culturale, architettonico ed educativo ha creato un paesaggio urbano molto particolare che riflette in modo esuberante il Modernismo europeo tra le due guerre e che costituisce oggi l’eccezionale eredità di un fiorente periodo d’oro.

Kaunas oggi è un vivace centro culturale, elegante e turistico. È stata scelta per essere Capitale europea della cultura per il 2022 insieme ad Esch-sur-Alzette, ed è annoverata dall’UNESCO come città del design. Il Comune di Kaunas in accordo con il Ministero della Cultura lituano e i proprietari degli edifici costruiti negli anni tra il 1919 e il 1940 hanno sviluppato uno speciale programma per la conservazione del patrimonio culturale, storico e architettonico della città. Il progetto ha previsto il restauro degli edifici più rilevanti e la loro valorizzazione attraverso la promozione del valore culturale espresso dai monumenti. Il Comune di Kaunas e le organizzazioni locali hanno intrapreso diverse misure rivolte a cittadini e visitatori per migliorare la conoscenza dell’importante eredità storico-culturale del Modernismo attraverso la realizzazione di percorsi di visita e audioguide.

Il progetto candidato al Marchio del patrimonio europeo ha sviluppato maggiormente queste attività, incrementando l’offerta linguistica per il materiale divulgativo e per le visite guidate, e ampliando il partenariato internazionale mediante il coinvolgimento di organizzazioni non governative e università europee.

Il sito ha ottenuto il riconoscimento del Marchio del patrimonio europeo nel 2014.

Collegamenti esterni:

Sito web della città di Kaunas

Pagina del sito web della Commissione europea dedicata a Kaunas 1919-1940