Il sito comprende circa un centinaio di monumenti di grandissima rilevanza per la storia europea, quali la collina dell’Acropoli già patrimonio dell’Umanità dal 1987, l’Agorà antica e romana, la biblioteca di Adriano, la collina di Pnyx e il cimitero di Kerameikos. Insieme costituiscono un ricco e diversificato paesaggio storico, nel quale si sono susseguiti eventi fondamentali per la formazione degli aspetti più essenziali della cultura e dell’identità europea, come lo sviluppo dell’arte e del teatro classici, la formazione della democrazia, la parità di diritti e la scienza. I capolavori unici dell’architettura antica in essi contenuti, combinando diversi ordini e stili in modo unico e innovativo, hanno influenzato l’arte e la cultura d’Europa per molti secoli. Questi monumenti, inoltre, hanno assistito alla nascita e all’educazione di filosofi, storici e altre figure chiave della storia europea. Le conquiste intellettuali di Pericle, Fidia, Eschilo, Sofocle, Euripide, Ippocrate, Erodoto e Tucidide, solo per citarne alcuni, hanno lasciato un segno indelebile nella definizione dei valori comuni europei in una moltitudine di discipline, dal pensiero politico e giuridico all’arte e all’architettura fino alla letteratura, al teatro, alla medicina e alla macro e micro storia.
Il cuore dell’antica Atene ha ottenuto il riconoscimento del Marchio del patrimonio europeo nel 2014. Il sito attualmente è gestito dal Ministero della Cultura e dello Sport greco. Le attività pensate per ottenere il riconoscimento del Marchio sono state tutte mirate ad accrescere il multilinguismo nella comunicazione e divulgazione del sito, l’accessibilità alle persone con disabilità e la sensibilizzazione dei giovani alle tematiche storico-culturali europee. Sono state, inoltre, messe in atto nuove azioni per comunicare la rilevanza del sito sul piano europeo, quali la realizzazione di una nuova segnaletica, di opuscoli informativi, di siti web, di programmi educativi e mostre a tema. L’uso delle tecnologie digitali ha permesso, infine, di creare reti e sinergie con altre istituzioni culturali e di sviluppare strategie specifiche per la conservazione del sito.

Collegamenti esterni:

Sito web del museo dell’Acropoli di Atene

Pagina del sito della Commissione Europea dedicata al cuore dell’antica Atene